Il Bucchero Etrusco – tecnica ceramica

Ceramica etrusca in bucchero

Oinochoe, vaso per versare il vino. Ceramica etrusca in bucchero

La tecnica ceramica del Bucchero Etrusco ha origini antichissime. L’inizio della produzione degli oggetti in ceramica prodotti con questa tecnica risalgono al VII Secolo avanti Cristo in Toscana, alto Lazio e altre aree dell’Italia Centrale.

La tradizione continua nell’artigianato umbro e marchigiano odierno, nel rispetto di antiche tecniche tramandate di padre in figlio nei secoli.

La lavorazione iniza con la foggiatura del vaso utilizzando l’antica tecnica del tornio a volano, utilizzando un impasto di argilla particolarmente ricca di ossido di ferro.

Ragiunta la cosiddetta durezza cuoio, si leviga il pezzo con una stecca di legno, in modo da chiudere tutti i pori dell’argilla e rendere la superficie compatta e liscia.

Dopo la completa essiccazione, il vaso è pronto per la cottura. Questa avviene in carenza di ossigeno, grazie alla lenta combustione di pezzi di legno posti nel forno insieme ai vasi, che non devono toccarsi fra di loro. La combustione lenta della legna crea ossido di carbonio che si combina con l’ossido ferrico rosso presente nell’argilla, diventando ossido ferrico nero.

A seconda del tipo e della quantità di legna si possono ottenere sfumature diverse, dal nero uniforme opaco al bucchero argentato.

About these ads

1 commento

Archiviato in Tecnica ceramista, Tradizione

Una risposta a “Il Bucchero Etrusco – tecnica ceramica

  1. Pingback: Esecuzione moderna di Bucchero Etrusco | etruscanpottery

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...